Campionati Italiani Assoluti 2022

Campionati Italiani Assoluti 2022

C’è un momento dell’anno in cui tutte le emozioni hanno un valore diverso, ti senti l’adrenalina
che ti sale dentro, ti percorre veloce e a volte ti annebbia, cominci a sentire l’ansia che ti arriva in
gola e ti concentri a partire non appena il blocco scende giù.
Quel momento si chiama “Campionati Italiani Assoluti”, sono la manifestazione principe della tua
disciplina, ci sei arrivato dopo il filtro delle gare regionali e nazionali, magari anche europei e
mondiali, dopo che hai sfidato tante volte prima i tuoi competitor e speri ogni volta di fare meglio.
Sull’acqua piatta del bacino meneghino la kermesse degli assoluti ha chiuso la stagione agonistica
della canoa velocità italiana, decretando i detentori dei titoli di specialità.
L’ASD Aisasport all’evento nazionale si presenta col suo vestito migliore, sistemata di tutto punto,
con il suo orgoglio paralimpico solidifica a suon di podi gli obbiettivi di inizio stagione. Tra i tanti
titoli italiani riportati a casa, spiccano i sugelli nella barca olimpica del V1 – VL2 mt 200 di Ciustea
Bogdan Marius e nel V1 – VL1 mt 200 del neo campione europeo Bedin Alessio, i quali si
confermano mattatori nelle loro rispettive categorie d’appartenenza.
Sulla piazza d’onore anche il V1 – VL3 di Di Gaetano Giuseppe, staccato di misura dal lombardo
NIcoli. Ottimo esordio per il neo acquisto Fierimonte Lucio, tenace alfiere della categoria maggiore
del Va’a, che al suo primo contest agli assoluti, conclude i suoi percorsi dimostrando caparbietà
agonistica, nonostante il poco tempo avuto a disposizione per ambientarsi nella disciplina.
Ottimi i segnali provenienti dalla compagine della sezione canoa non paralimpica, che oltrepassa in
tutte le gare iscritte, lo sbarramento delle eliminatorie, approdando alle semifinali per quanto
riguarda la doppia pala e raggiungendo tutte le finali nella mono pala sia maschile che femminile,
testimonianza dell’impegno che gli atleti hanno dedicato alla preparazione.
La competizione si è conclusa come ogni anno all’insegna dell’inclusione con le gare riservate agli
equipaggi misti disabili e non, con una massiva partecipazione della nostra società, che al via ha
schierato in finale diretta ben 3 dei 4 equipaggi presenti.

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *